La storia dei farmaci anti-influenzali oseltamivir e zanamivir

L’anno scorso il gruppo Cochrane, anche grazie alla campagna BMJ perché vengano resi noti i dati completi delle sperimentazioni cliniche, ha finalmente avuto accesso a tutti i reports degli studi sugli inibitori della neuraminidasi.
Tom Jefferson e Peter Doshi hanno condotto nuova revisione sistematica e hanno concluso che le prove sull’efficacia di questi farmaci non sono sufficienti e la vicenda ha evidenziato i limiti del sistema di controlli, sia da parte del mondo scientifico che da parte delle agenzie regolatorie.

 

Misure per la sicurezza dei farmaci: vectibix (panitumumab), clopidogrel, citarabina Hospira, erwinase lotto 160G e ketoconazolo per via orale

Comunicazioni EMA e AIFA agli operatori sanitari sull’importanza di determinare lo status wild-type di RAS (esoni 2, 3 e 4 di KRAS e NRAS) prima di iniziare il trattamento con vectibix (panitumumab) e per la diagnosi tempestiva di eventuali  casi di emofilia acquisita, associata all’uso di clopidogrel.

L’AIFA rende note le avvertenze e le istruzioni per l’uso dei medicinali citarabina Hospira  ed erwinase e conferma la  sospensione dei medicinali a base di ketoconazolo, per uso orale.